ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
Mercoledì, 18 luglio 2018 18:10
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito  
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
« Indietro | Sei in: AZIENDA > Politica per la Qualità

Politica per la Qualità

Il Sistema di Gestione per la Qualità dell’ATS Val Padana

 
L’ATS della Val Padana ha effettuato la scelta strategica di dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001, per fornire ai cittadini e agli Stakeholder garanzia di qualità dei servizi erogati, rispetto degli standard e uniformità di intervento, nell'ottica del miglioramento continuo e della soddisfazione dei propri utenti.

Il Sistema di Gestione per la Qualità, certificato da un ente terzo indipendente (organismo di certificazione accreditato), è applicato a tutti i processi dell’Agenzia in riferimento al settore EA38 (Sanità).
 
In questo contesto, la Direzione Strategica ha provveduto a definire la Politica per la Qualità, identificando mission e vision dell’Agenzia:
 
 
POLITICA PER LA QUALITA’
 
L’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Val Padana intende esercitare le funzioni di governance del sistema, agendo quale garante della tutela della salute e della sicurezza dei cittadini, assicurando livelli uniformi di assistenza e il perseguimento di obiettivi di salute, attraverso l’integrazione dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali, nel rispetto del principio di libera scelta e di sussidiarietà.
 
A tale fine, sono definiti i seguenti obiettivi strategici:
  1. Migliorare l’appropriatezza e l’efficacia della risposta ai bisogni sanitari e socio-sanitari dei cittadini, attraverso il potenziamento delle azioni e degli strumenti per il governo della domanda e l’assicurazione dell’adeguatezza della rete d’offerta rispetto all’andamento dinamico dei fabbisogni sul territorio;
  2. Migliorare il rapporto tra Agenzia e cittadini, anche attraverso un adeguato sistema di “ascolto” e di comunicazione;
  3. Promuovere lo sviluppo della rete dei servizi sanitari, sociosanitari e sociali, garantendo l’integrazione e la partecipazione di tutti i soggetti pubblici e privati che concorrono alla realizzazione del sistema di welfare (Enti Erogatori, Soggetti Gestori, MMG – PLS – MCA, Farmacie, Enti Locali, Associazioni, …), nel rispetto del principio di sussidiarietà;
  4. Assicurare la “presa in carico” dei bisogni delle persone affette da patologie croniche e/o in condizioni di fragilità, attraverso lo sviluppo ed il consolidamento di modelli innovativi e strutturati per la pianificazione dell’accesso ai servizi e l’appropriatezza delle prestazioni erogate;
  5. Diffondere la cultura della promozione della salute e del benessere, anche attraverso lo sviluppo di programmi di comunità finalizzati al sostegno di stili di vita salutari, con particolare riferimento ai comportamenti a rischio e all’allattamento al seno (secondo il programma “Comunità Amica dei Bambini – UNICEF”);
  6. Adottare un approccio olistico “One Health” – integrato, interdisciplinare e globale – nelle attività di prevenzione, per la tutela della salute pubblica e del benessere delle persone e degli animali;
  7. Perseguire il miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza dei servizi, attraverso la promozione di una cultura orientata alla performance, il potenziamento degli strumenti di ITC e l’utilizzo sistematico ed integrato dei dati a supporto delle valutazioni epidemiologiche e dello sviluppo organizzativo;
  8. Valorizzare le risorse umane attraverso strategie finalizzate allo sviluppo delle professionalità, alla tutela della sicurezza, alla promozione delle pari opportunità e al miglioramento del benessere organizzativo tramite l’attuazione di adeguati modelli di welfare aziendale, ivi comprese iniziative per la conciliazione vita – lavoro;
  9. Assicurare che il processo decisionale e le prassi operative siano ispirati a principi etici e a criteri di trasparenza, anche attraverso l’implementazione di un sistema di controlli interni.

documentidocumenti
News Politica Qualità 2017 02/07/2018    Docs   » Vai
torna a inizio pagina  
© 2004-2018 ATS Val Padana - Tutti i diritti riservati
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale ATS: Via dei Toscani 1, Mantova