ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
Domenica, 25 agosto 2019 02:27
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito  
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
« Indietro | Sei in: APPROFONDIMENTI  > Vaccinazioni > Legge 119 del 31/7/2017 - Nuovi obblighi vaccinali

Legge 119 del 31/7/2017 - Nuovi obblighi vaccinali

A seguito dell’approvazione della legge 119 del 31/7/2017 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge del 7 giugno 2017 recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale” si riportano di seguito alcune informazioni.
 

Le vaccinazioni obbligatorie per i minori di età compresa tra zero e sedici anni


Le vaccinazioni obbligatorie per legge sono di seguito indicate:

  • anti-poliomelitica;
  • anti-difterica;
  • anti-tetanica;
  • anti-epatite B;
  • anti-pertosse;
  • anti Haemophilusinfluenzae tipo B;
  • anti-morbillo;
  • anti-rosolia;
  • anti-parotite;
  • anti-varicella (a partire dai nati nell’anno 2017). 

Il calendario vaccinale regionale prevede inoltre altre vaccinazioni, fortemente raccomandate, offerte attivamente e gratuitamente a seconda dell’età (Le vaccinazioni offerte gratuitamente in Lombardia).

L’obbligo di vaccinazione è da intendersi in riferimento alla coorte di nascita di appartenenza (età 0-16 anni), secondo le indicazioni del Calendario allegato al Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale vigente nel proprio anno di nascita.

Di seguito per ogni classe di età sono elencati i vaccini e le rispettive dosi che ogni soggetto deve aver ricevuto al fine di rispettare l’obbligo vaccinale:

  • bambini fino a 11 mesi
    • 1 dose di vaccinazione anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti Haemophilus influenzae tipo B.
  • bambini da 12 a 17 mesi
    • 2 dosi di vaccinazione anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti Haemophilus influenzae tipo B  (è sufficiente 1   dose di Haemophilus influenzae tipo B  nel caso in cui la 1° dose sia stata somministrata dopo il compimento del primo anno di vita).
  • bambini da 18 mesi a 6 anni
    • 3 dosi di vaccinazione anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, (è sufficiente 1   dose di Haemophilus influenzae tipo B  nel caso in cui la 1° dose sia stata somministrata dopo il compimento del primo anno di vita).
    • 1 dose di vaccinazione anti-morbillo, antiparotite, antirosolia (per i soli nati a partire dal 2017 1 dose di vaccinazione anti-varicella).
  • bambini/ragazzi da 7 anni a 15 anni
    • 4 dosi di vaccinazione anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-pertosse.
    • 3 dosi di vaccinazione anti-epatite B.
    • 3 dosi di Haemophilus influenzae tipo B (è sufficiente 1   dose di Haemophilus influenzae tipo B  nel caso in cui la 1° dose sia stata somministrata dopo il compimento del primo anno di vita).
    • 2 dosi di vaccinazione anti-morbillo, antiparotite, antirosolia.
  • ragazzi di 16 anni fino al compimento del 17° anno
    • 5 dosi di vaccinazione anti-poliomelitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-pertosse; si specifica che 4 sono sufficienti per l’adempimento se non sono passati 9 anni dalla dose di richiamo prevista in età pre-scolare (5-6 anni).
    • 3 dosi di vaccinazione anti-epatite B.
    • 3 dosi di Haemophilus influenzae tipo B (è sufficiente 1   dose di Haemophilus influenzae tipo B  nel caso in cui la 1° dose sia stata somministrata dopo il compimento del primo anno di vita).
    • 2 dosi di vaccinazione anti-morbillo, antiparotite, antirosolia.

I minori che, nella fascia corrispondente alla propria età, hanno un numero di dosi inferiore a quello indicato sono inadempienti

Sono esonerati dall'obbligo di vaccinazione:

  • i soggetti immunizzati per effetto della malattia naturale. Ad esempio i bambini che hanno già contratto la varicella non dovranno vaccinarsi contro tale malattia;
  • i soggetti che si trovano in specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta. Ad esempio per i soggetti che abbiano avuto pregresse gravi reazioni allergiche al vaccino o ad uno dei suoi componenti.

Le attestazioni da parte di Medici di Medicina Generale e di Pediatri di Famiglia di avvenuta immunizzazione per malattia naturale o controindicazione alla vaccinazione saranno rilasciate gratuitamente.
L’eventuale decisione del curante (Medico o Pediatra di Famiglia) di sottoporre il soggetto a ricerca anticorpale  non  può  essere eseguita gratuitamente (tramite SSN), ma il costo è da intendersi totalmente a carico dell’interessato.
 

Indicazioni per l'anno scolastico 2019/2020

 

Decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni, dalla Legge 31 luglio 2017,n. 119.  
 
Per l’iscrizione all’anno scolastico 2019/20 al fine di adempiere alla verifica degli obblighi vaccinali le scuole, i servizi per l’infanzia, i centri di  formazione  professionale  sono tenuti ad inviare ad ATS gli elenchi degli iscritti come da indicazioni regionali e nazionali.
                 
L’indirizzo a cui  le scuole, i servizi per l’infanzia, i centri di  formazione  professionale  devono inviare gli elenchi è  protocollo@pec.ats-valpadana.it
 
In seguito alla scadenza per l’invio degli elenchi (10 marzo 2019) e comunque prima del 10 giugno 2019 ATS Val Padana restituirà gli elenchi alle scuole dopo le opportune verifiche. In conseguenza a ciò, solo ove risultasse la posizione di “non in regola”, le scuole   provvederanno a chiedere ai singoli cittadini eventuali integrazioni di informazioni che non sono nella disponibilità di ATS Val Padana.
 
Si ricorda alle scuole che la trasmissione dell’elenco   dovrà avvenire come da indicazioni ministeriali presenti nell’allegato   All. A nota ministeriale 2166 del 27-2-2018  (si consideri la modalità 1)


Come conoscere lo stato vaccinale


Nel caso in cui non siano disponibili il libretto vaccinale o una certificazione valida, è possibile conoscere lo stato vaccinale dei propri figli:

  • tramite richiesta ai centri vaccinali del territorio;
  • consultando il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) alla voce "Vaccinazioni"

Come accedere all’elenco delle vaccinazioni presente all'interno del Fascicolo Sanitario Elettronico

Requisiti necessari:

  1. aver dato il consenso al “Trattamento dei dati personali effettuato con Fascicolo Sanitario Elettronico” per l’interessato, di cui si vogliono visualizzare i dati. Presso gli uffici di Scelta e Revoca delle ASST è possibile fornire il consenso al trattamento dei dati e  richiedere il codice PIN della Tessera Sanitaria CNS;
     
  2. disporre di una delle modalità di autenticazione al Fascicolo Sanitario Elettronico, ovvero:
    A. identità digitale del sistema - SPID;
    B. credenziali con codice “usa e getta” (le credenziali possono essere richieste presso tutte le ASSTdel territorio);
    C. tessera Sanitaria CNS, relativo codice PIN e lettore di smartcard;

Modalità di accesso

  • Collegarsi al sito internet dei Servizi Welfare online di Regione Lombardia e selezionare l’icona “ACCEDI” per autenticarsi.
  • Selezionare Fascicolo Sanitario Elettronico e poi la voce “Vaccinazioni” per visualizzare l’elenco delle vaccinazioni effettuate in Lombardia (elenco disponibile per i nati dopo l'anno 2000).

Un genitore può accedere direttamente alle vaccinazioni del figlio dal proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (sezione Vaccinazioni per minore) a condizione che sia stato prestato il consenso al “Trattamento FSE” per il minore e avendo a disposizione la Tessera Sanitaria CNS del figlio.

L’accesso al sito internet Servizi Welfare online di Regione Lombardia è disponibile anche in modalità Mobile https://www.crs.regione.lombardia.it/msanita


documentidocumenti
News All A nota ministeriale 2166 del 27 febbraio 2018 04/03/2019    Docs   » Vai
File pdf Autocertificazione - Allegato 1 1900-01-01    File   » Scarica
File pdf Tabella controlli adempimenti - Allegato 2 1900-01-01    File   » Scarica
File pdf Modulo richiesta somministrazione vaccinazioni non effettuate_pdf_ASST CREMA _Rev.01 1900-01-01    File   » Scarica
File pdf Modulo richiesta somministrazione vaccinazioni non effettuate_pdf_ASST CREMONA_Rev.01 1900-01-01    File   » Scarica
File pdf Modulo richiesta somministrazione vaccinazioni non effettuate_pdf_ASST MANTOVA_Rev.01 1900-01-01    File   » Scarica
torna a inizio pagina  
© 2004-2019 ATS Val Padana - Tutti i diritti riservati
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale ATS: Via dei Toscani 1, Mantova